Talking about me

It’s nice to find on the net someone talking about you :)

All articles are written in Italian

Thank you very much e-pillole.com, it’s nice to see someone understanding your intents.

16 thoughts on “Talking about me

  1. coobox

    Fabrizio avrei bisogno se possibile di fare 2 chiacchiere con te.

    Sono un po disperato.

    Devo per motivi di lavoro creare una distro custom basata su ubuntu ma non LiveCD bensì una InstallCD basata su Ubuntu Server.

    Ho qualche problema a capire come fare!
    La mia necessità è aggiungere dei nostri SW all’install CD e customizzare il file /etc/issue e /etc/motd

    come posso fare?

    Ho letto dei file .seed e modifiche a isolinux.cfg ma non è così intuitiva la cosa.

    La mia mail è acubello@rrd.tv
    oppure MSN: cuboxz@hotmail.com

    spero tu posso illuminarmi.

    Grazie in anticipo

    Antonio

  2. coobox

    Fabrizio grazie mille della tempestiva risposta.

    “only-obiquity” è un parametro da passare alla livecd per una installazione minimal ?

    Potrei quindi partire da una Desktop 7.04 customizzarla con UCK e renderla minimal come una server ?

    Mi sono perso :-s

  3. coobox

    Ah ok perfettissimo.

    Potresti solo spiegarmi l’opzioni only-ubliquity cosa fa? Funziona solo con Gutsy?

    Forza l’installer testuale ? e impedisce l’avvio della livecd X ?

    La mia distro deve essere come la server no X no gnome ecc con aggiunta dei miei SW e customizzazioni a /etc/issue e /etc/motd .

    E deve essere installante perchè così come l’ho customizzata devo poi installarla = su altri PC nn necessariamente =

    Perdonami se ti tedio ma credo tu sia l’unico a capirci qualcosa davvero.

  4. Fabrizio Balliano

    hai letto l’articolo su only-ubiquity? effettivamente pero’ ubiquity può partire solo se sul livecd c’è X.

    l’installer testuale non è presente sul livecd.

    ehhh boh, scusa sai com’è la fretta… allora forse è vero, bisogna tornare all’install cd, uck ti può dare un’ottima mano, cmq non è una cosa che si può fare in 2 minuti quindi mi spiace ma dovrai perderci ore e ore di prove :-)))

    diversamente sai che noi facciamo anche queste cose per lavoro quindi se ti può interessante ci sentiamo privatamente via mail

    ciao

  5. coobox

    Fabrizio io X potrei anche lasciarlo basta che il sistema una volta installato sia tra i 400Mb e 1Gb max (una via di mezzo sarebbe perfetta).

  6. Fabrizio Balliano

    puoi cmq rimuovere pacchetti al termine dell’installazione da ubiquity, puoi partire da minibuntu, aggiungere ubiquity e il software che ti serve, non sottovalutare però il lavoro, non è una cosa che si impara in 5 minuti purtroppo

  7. coobox

    Fabrizio in realtà sono 4giorni x 8ore al giorno che faccio prove.

    Ho provato UCK – Reconstructor – Remastersys ma senza risultati.

    Sono riuscito a creare una distro customizzata ma solo con le desktop e quindi dimensioni su HDD troppo elevate.

    Ora sto scaricando Minibuntu e farò delle prove.

    Il fatto è che non so + che altre prove fare.

    Senza ambiente CHROOT come per le Live è davvero quasi impossibile.

  8. Fabrizio Balliano

    provato a fare ALT-F1? :-P
    e poi minibuntu non è fatta per essere avviata così, ma per essere modificata, bisogna dire al sistema cosa vuoi che venga avviato alla fine del boot per questo SEMBRA bloccata

  9. coobox

    Ho passato Minibuntu a reconstructor e fatto alcune modifiche di test che pare siano state assorbite.
    Ma durant eil boot si ferma a:

    Running local boot scripts (/etc/rc.local)

    come faccio a far partire il setup

  10. Fabrizio Balliano

    tra qualche giorno apro la pagina di launchpad dove mettiamo support/forum ecc

    pero’ questa parte non è relativa a minubuntu ma alla gestione standard del livecd, gestione di cui minibuntu non si occupa affatto

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *